Introduzione

Le Terapie energetiche sono quelle tecniche che sfruttano la stimolazione del sistema energetico del corpo perchè esso si riporti al suo naturale stato di benessere.
In particolare le MTT (dall'inglese Meridian Tapping Techinques), dette anche Tecniche di Stimolazione dei Meridiani (TSM) stimolano il sistema  mediante un leggero picchiettamento effettuato con i polpastrelli. Decine di migliaia di persone in tutto il mondo le applicano a se stesse e molti operatori le usano per aiutare i propri clienti. Sono eccellenti anche per  migliorare notevolmente le proprie abilità e le proprie prestazioni nei campi più svariati.

Si  sono rivelate molto utili per risolvere o ridurre  i problemi emozionali e la parte emozionale dei problemi fisici.
La più diffusa di queste tecniche si chiama EFT, e noi ci occuperemo specialmente di questa sebbene ogni tanto accenneremo anche ad altre.
Chiariamo fin da subito che non stiamo assolutamente parlando di terapie mediche o psicologiche convenzionali e che non diamo nessun consiglio in questi campi. (vedi disclaimer)

Che cosa è EFT:

La risposta migliore la può dare senz'altro chi lo ha inventato. Riporto questo brano dal sito di Gary Craig www.emofree.com:

Emotional Freedom Techniques, o EFT, (in italiano: tecniche di libertà emozionale) porta una boccata di aria fresca nel processo delle terapie emozionali facendo proprio il sistema cinese dei meridiani. Mentre l'agopuntura, la digitopressione e altre tecniche simili si focalizzano soprattutto sui malesseri fisici, EFT si allontana da questi antichi procedimenti e mira direttamente alle questioni emozionali. Queste, a loro volta, spesso danno benefici ai problemi fisici e di prestazioni. E' notevolmente diversa dalle terapie convenzionali, ed è per questo motivo che spesso funziona ove tutto il resto non fa effetto. Se state cercando qualcosa di convenzionale siete venuti nel posto sbagliato.

Essenzialmente si tratta di una forma di agopuntura, ma non si usano gli aghi. Piuttosto usiamo un approccio doppio, ove (1) mentalmente ci “sintonizziamo” su un problema, e (2) allo stesso tempo stimoliamo certi punti sui meridiani del corpo picchiettando con la punta delle dita. Se eseguito nel modo appropriato EFT riequilibra i disturbi del sistema energetico e quindi spesso riduce i tempi delle procedure nelle terapie convenzionali da mesi o anni a minuti o ore. Inoltre il metodo di base è molto portabile e quasi tutti lo possono imparare facilmente. Non occorre una preparazione specifica.

 

Per cosa si può usare?

EFT e le terapie sui meridiani operano  sul nostro stato emozionale e  questo, a sua volta, influenza tutto il nostro essere. Ecco perchè si possono usare anche su disagi fisici: se dal disagio fisico eliminiamo la componente di disagio emozionale, notiamo un miglioramento immediato che porta a un rilassamento e a uno stato d'animo più positivo, che a sua volta stimola il sistema immunitario a far meglio il proprio lavoro. Quindi, indirettamente ne abbiamo anche un sollievo fisico.  Fino ad ora EFT  è stata messa alla prova e ha dato risultati positivi nei seguenti casi: sindrome da stress post traumatico (PTSD), fobie, ansie, rabbia, controllo del peso, sensi di colpa, cattive abitudini, dipendenze, abbandono, paura di parlare in pubblico, paura di volare, sofferenze amorose, depressione, dolori, mal di testa e molto altro ancora. E' chiaro che questi risultati sono stati ottenuta da operatori diversi, in tempi diversi e con livelli diversi di esperienza, ciò nonostante è una lista impressionante.

Per di più trattandosi  solo di un gentile picchiettamento su alcune parti del corpo, è alquanto difficile somministrarne un dosaggio eccessivo.

E' quindi molto probabile che EFT possa essere utile al tuo caso specifico.

Nel caso in cui si applicasse su se stessi, potrebbe accadere che non si vedano subito risultati apprezzabili a causa di una certa inesperienza. In questo caso può essere utile l'aiuto di un operatore esperto che ci guidi nel cammino verso il riequilibrio.

 clicca qui per passare alla parte pratica